Giornata mondiale dei Diritti Umani: frasi e citazioni

Carolina Campanile 9 Dicembre 2019

Il giorno 10 dicembre è la Giornata mondiale dei Diritti Umani: quali sono le origini, storia e significato della ricorrenza, e ancora frasi sulla diversità e citazioni sul diritto alla libertà.

Leggi inoltre cosa fare e dove andare in occasione di questa data del 10 dicembre.

A 71 anni di distanza dalla firma della Dichiarazione, oggi 10 dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata della Dichiarazione universale dei diritti umani. Scritta in seguito agli orrori della Seconda guerra mondiale, la Dichiarazione stabiliva i diritti inalienabili di ciascun individuo. Significato della ricorrenza è anche ricordare i passi che la società ha compiuto dal 1948 ad oggi.

Ma la società ha davvero mosso i passi che ci fa credere? I benefici stabiliti dalla Dichiarazione sono stati rispettati? In Italia questo riscatto inizia dalle donne, ottenuto dopo un lunghissimo corso di eventi.

Tuttavia nel Ventunesimo secolo non tutte le persone hanno il diritto dell’io. Parliamo delle persone Lgbt, che ancora oggi sono guardate sottecchi e screditate. Persone cresciute con la convinzione di poter essere sé stesse, rendendosi poi conto che il mondo non si è evoluto fino a questo punto. Infatti se sei diverso e se non rispetti determinate “regole”, sei out. Ma chi è che detta queste regole? E perché è così importante essere uguali? La risposta a quest’ultima domanda è sicuramente: perché le persone hanno paura del diverso. Ma non basta a giustificare gli atti di discriminazione e di violenza verbale e fisica che quotidianamente sono inflitti a queste persone.

Scopri la storia e le origini della Giornata mondiale dei diritti umani, e le nostre frasi e citazioni da condividere per sensibilizzare tutti sul significato della ricorrenza.

Origini Giornata mondiale dei Diritti  Umani: storia, significato e frasi su diversità e libertà

La Giornata mondiale dei diritti umani è celebrata annualmente il 10 dicembreScopriamo insieme quali sono le origini e la storia di questa ricorrenza, e qual è il significato della data scelta. Il 10 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite proclamava la Dichiarazione universale dei diritti umani. L’istituzione della Giornata, avvenuta durante il 317° meeting globale, invitava tutti gli stati membri a celebrare questa ricorrenza. All’epoca l’ONU era formata da 58 Paesi: 48 votarono a favore, 2 non erano presenti al voto e 8 si astennero, ma nessuno votò contro.

Elaborata dopo secoli di correzioni e aggiunte, alle origini della Dichiarazione vi sono i principi etici stabiliti nel 1776. In quell’anno veniva infatti approvata la dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America. La sua storia segue poi coi principi presentati nella dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino (1789), stesa durante la Rivoluzione francese. Molto importanti per la realizzazione della Dichiarazione furono i Quattordici punti annunciati dal presidente Wilson nel 1918. Da non dimenticare la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, parte integrante della Costituzione europea. Nel 2008, in occasione della celebrazione, la Dichiarazione, con 360 traduzioni esistenti, risulta essere il testo più tradotto al mondo.

Ricorrenza importantissima, in questa giornata vengono tradizionalmente assegnati i due riconoscimenti più importanti. Parliamo del Premio della Nazioni Unite per i diritti umani e il Premio Nobel per la pace, assegnato ad Oslo. “Il riconoscimento a livello globale che tutti gli esseri umani nascono liberi e godono di inalienabili e uguali benefici rappresenta oggi un principio che precede gli stessi ordinamenti statali.” – afferma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Aggiunge poi che “tutti sono chiamati a darne quotidiana e concreta testimonianza”. Come ogni anno l’attenzione viene posata particolarmente sui diritti dei bambini, per i quali è stata inoltre istituita una giornata speciale.

Cosa fare e dove andare durante questa data del 10 dicembre

In occasione della ricorrenza il comune di Bisceglie (Puglia) ha organizzato una serie di incontri. Presso il Castello Aragonese di Otranto si terrà un incontro, al quale potranno partecipare persone di tutte le età. Scopo dell’incontro è diffondere la conoscenza delle origini e della storia della ricorrenza. Si parlerà inoltre dell’importanza dell’inclusione del “diverso”. Il tema dell’incontro è I giovani difendono i diritti umani e si soffermerà anche sull’importanza della gender equality. L’iniziativa sostiene inoltre il motto Io sono perché noi siamo connessi nel mondo, volto a diffondere la ricerca del bene. Infine sarà letto libro di Antonella Pagano “Raccoglierò le lacrime di tutte le donne”, un poemetto affiancato da due saggi di sociologia della cultura femminile.

Restando in Puglia, anche il comune di Barletta ha indetto una giornata dedicata. Presso la Galleria del Teatro Curci, dalle ore 17.00 alle ore 20.00 si terrà un evento con un scopo ben preciso. Il suo intento è spiegare l’importanza di conoscere e rispettare ogni singolo diritto della Dichiarazione. Sarà fatto un breve excursus sui passi fatti dal 1948 ad oggi, si parlerà di schiavitù, violenza sulle donne, discriminazioni e razzismo. I presenti si impegneranno a spiegare che solo con il rispetto si potranno migliorare i rapporti umani. Si tratta insomma di un’importante opportunità per informare il grande pubblico, e sensibilizzare la generazione futura.

Citazioni Giornata mondiale dei Diritti Umani: frasi sulla diversità e libertà

Ecco una raccolta di frasi per la Giornata internazionale dei diritti umani, citazioni sul diritto alla libertà e aforismi sulla diversità per spiegare anche ai bambini l’importanza della ricorrenza.

  • La libertà non consiste nel fare ciò che ci piace, ma nell’avere il diritto di fare ciò che dobbiamo.Papa Giovanni Paolo II
  • Tutto ciò che ha valore nella società umana dipende dalle opportunità di progredire che vengono accordate ad ogni individuo.Albert Einstein 
  • Non mi importa se sei nero, bianco, etero, bisessuale, gay, lesbico, basso, alto, grasso, magro, ricco o povero. Se sei gentile con me, sarò gentile con te. – Eminem 
  • Un diritto non è ciò che ti viene dato da qualcuno; è ciò che nessuno può toglierti.Tom Clark
  • Ogni essere umano è unico: rispettarne la diversità equivale a difendere la propria e l’altrui libertà. – Emanuela Breda
  • Possiamo essere liberi solo se tutti lo sono. – Hegel
  • Quando Einstein, alla domanda del passaporto, risponde ‘razza umana’, non ignora le differenze, le omette in un orizzonte più ampio, che le include e le supera. È questo il paesaggio che si deve aprire: sia a chi fa della differenza una discriminazione, sia a chi, per evitare una discriminazione, nega la differenza. – Giuseppe Pontiggia
  • Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l’occasione per comprendere. – Pablo Picasso
  • Quando a un uomo è negato il diritto di vivere la vita in cui crede, questi non ha altra scelta che diventare un fuorilegge. – Nelson Mandela 
  • Non è bello che tutti si debba pensare allo stesso modo, è la differenza di opinioni quella che rende possibili le corse dei cavalli. – Mark Twain
  • Chi ottiene un diritto non ottiene di violare quello degli altri per mantenere il suo. – José Martì
  • La saggezza è saper stare con la differenza senza voler eliminare la differenza. – Gregory Bateson
Evento del giorno: Giornata mondiale dei diritti umani
L'istituzione della Giornata, avvenuta durante il 317° meeting globale, invitava tutti gli stati membri a celebrare questa ricorrenza. Alle origini di questa ricorrenza vi sono numerosi passaggi e dichiarazioni che hanno permesso di arrivare ad una stesura definitiva. Obiettivo è, come sempre, sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della ricorrenza.
Nome EventoGiornata mondiale dei diritti umani
Data istituzione10/12/1948
Data ricorrenza10/12/2019
Origine e significatoHa origine dai principi etici della prima Dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti
ScopoRicordare i passi che la società ha compiuto dal 1948 ad oggi
Evento del giorno: Giornata mondiale dei diritti umani
L'istituzione della Giornata, avvenuta durante il 317° meeting globale, invitava tutti gli stati membri a celebrare questa ricorrenza. Alle origini di questa ricorrenza vi sono numerosi passaggi e dichiarazioni che hanno permesso di arrivare ad una stesura definitiva. Obiettivo è, come sempre, sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della ricorrenza.
Nome EventoGiornata mondiale dei diritti umani
Data istituzione10/12/1948
Data ricorrenza10/12/2019
Origine e significatoHa origine dai principi etici della prima Dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti
ScopoRicordare i passi che la società ha compiuto dal 1948 ad oggi
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto