Ultimi sondaggi politici oggi 19 giugno 2020: centrodestra al 47,3%

Gabriella De Rosa 19 Giugno 2020

Ecco quali sono gli ultimi sondaggi politici oggi 19 giugno 2020: secondo le intenzioni di voto degli italiani se si votasse oggi il centrodestra supera la maggioranza.

IL sondaggio politico per Agorà mostra dati negativi per quasi tutti i partiti maggiori tranne che per il Movimento 5 Stelle.

C’è una sfiducia complessiva nell’esecutivo ma anche nei confronti degli altri partiti politici, data dalle ultime vicende post emergenza Covid. EMG Acqua si fotografa quanto gli Stati Generali, la crisi economica e le scelte europee abbiano influito sull’andamento di voto degli italiani. La Lega di Salvini rimane primo con 26,6% perdendo lo 0,2% dei consensi, il Pd scende al di sotto del 20% con il 19,9% e un calo dello 0,1%.Gli alleati pentastellati dei democratici si aggrappano al terzo posto con un 16,4% minacciato dal 14% di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

L’unico partito a subire una crescita dello 0,4% oggi è il Movimento 5 Stelle nonostante la sfida tra Di Battista e Grillo e lo scandalo riguardo il Venezuela.

Piccole flessioni o rialzi da parte di Forza Italia di Silvio Berlusconi che orbita intorno al 7 oggi al 6,7%. A seguire i partiti minori, Italia Viva di Renzi con il 4,9%, Azione al 3,4%, a pari merito la Sinistra a 2,3%e i Verdi con 1,8% e infine +Europa a 1,5%.

La quota degli indecisi e degli astenuti è ancora troppo alta e in aumento del 3,3% stazionandosi sul 40,3%.

Il primo partito nazionale, però, sta attraversando di crisi stando agli ultimi sondaggi politici delle ultime settimane. Anche i sondaggi di oggi 19 giugno 2020 denotano un calo per il Carroccio con una flessione dell’1% in questo mese. I grillini si trovano in una condizione ancor peggiore, crollano in un mese di quasi il 2%.

Sondaggi politici oggi 19 giugno 2020: crisi economica e bonus vacanze, dati di EMG Acqua

Ultimi sondaggi politici oggi 19 giugno 2020

I sondaggi di EMG Acqua hanno indagato su molte questioni che stanno inondando l’Italia in queste ultime settimane. La prima domanda secca che tocca agli italiani è se esiste una concreta crisi di governo. Per il 44% vi è concretamente una crisi che porterà a un eventuale crollo di questo governo, mentre il 31% lo ritiene poco probabile e il restante 25% preferisce non sbilanciarsi e non esprimersi a riguardo.

Prima dell’avvio degli Stati Generali dell’Economia l’opinione pubblica era scissa sull’utilità o meno di questa iniziativa voluta dal premier Conte. Oggi il 41% degli italiani la giudica ancora una perdita di tempo, il 28% ritiene che siano una proposta utile per la ripartenza economica del Paese e il 31% non professa giudizi.

I sondaggi si sono soffermati sulla ripresa della vita normale degli italiani a livello di consumi pre-Covid. Il 47% degli intervistati è tornato alla normalità mentre il 40% è ancora al di sotto dei suoi livelli di consumo prima dell’emergenza. Oltre i consumi, i sondaggi vanno a indagare sulle abitudini di vita e ne emerge che solo il 14% degli italiani è ritornato a uscire la sera come prima, il 30% esce ma non come prima e addirittura il 56% non è tornato alle sue abitudini di vita sociale di prima e non esce.

Un altro argomento di sondaggio sono state le vacanze. Si parla di bonus vacanze ed è arrivata l’estate ma il 48% non andrà in vacanza quest’anno. Il 25% si concede una breve vacanza riducendo i giorni per risparmiare. Solo il 12% spera di fare le stesse vacanze di sempre. Il 9% andrà a casa di amici o parenti, l’8% cercherà alberghi o B&B e il 4% provvederà con campeggio.

Le intenzioni di voto degli italiani ad oggi 19 giugno 2020: le coalizioni che potrebbero raggiungere la maggioranza se si andasse al voto oggi

Gli ultimi sondaggi politici mostrano la tendenza positiva che sta contrassegnando la coalizione di centrodestra. Lega, Fratellii d’Italia della Meloni e Forza Italia di Silvio Berlusconi insieme superano i consensi che raccolgono Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

Nonostante la crisi e la flessione che sta vivendo la Lega di Salvini, i numeri portano la coalizione di centrodestra al di sopra del 47%, al 47,3%. Indicativo il dato che è una crescita costante mentre inversamente proporzionale decresce invece il consenso per le forze di governo. Il Pd e il M5S si trova poco più al 43,5%. Alcuni istituti demoscopici come Youtrend vede la maggioranza di governo Conte al 41,9% dei consensi mentre la coalizione di centrodestra all’opposizione al 48,5%.
I sondaggi ipotizzano un’eventuale coalizione di centrosinistra per competere con quella di centrodestra alle urne, ma Pd, Italia Viva di Renzi e Azione non raggiungerebbero il 30%.

© Riproduzione Riservata
avatar Gabriella De Rosa Sono una linguista specializzata in ambito giuridico. Sono appassionata di comunicazione e informazione. Ho unito i miei studi in lingue applicate alla comunicazione internazionale e la mia passione per l'ambito giuridico e politico, poiché credo fortemente in una partecipazione attiva del cittadino alla politica attraverso una comprensione del diritto e del linguaggio istituzionale. Rendere il linguaggio giuridico più chiaro è un dovere democratico. La mia formazione post-lauream mi ha portato ad uno stage negli uffici di Legal drafting e Affari Internazionali del Senato della Repubblica. Da lì ho approfondito i miei studi sul linguaggio politico e il fondamentale rapporto tra politica e comunicazione. Leggi tutto