Ultimi sondaggi politici oggi 9 giugno 2020 di SWG: Lega risale

Gabriella De Rosa 9 Giugno 2020

Gli ultimi sondaggi politici di oggi 9 giugno 2020 effettuati da SWG mostrano le forze di governo sempre più in difficoltà.

Mentre torna a crescere la Lega rispetto ai precedenti sondaggi e non si ferma Fratelli d’Italia.

Continua la costante e fervente crescita dei partiti di opposizione, Lega e FdI.

La fiducia ai partiti di maggioranza, invece, è sempre più bassa. Il Partito Democratico perde lo 0,4%, scendendo così al 19,1% di consensi subendo un netto calo. Il Movimento 5 Stelle, alleati di governo del Pd, dopo essere stato altalenante nelle ultime settimane, conferma anche oggi una perdita dello 0,2% e si ferma al 15,8%. I sondaggi politici elettorali confermano la crisi profonda e inarrestabile per Matteo Renzi. La sua Italia Viva, infatti, perde un altro 0,3% scendendo al 2,7% dei consensi. Nel frattempo, crescono i partiti di minoranza di sinistra come Azione, Calenda arriva al 3,0% guadagnando 0,2% e supera Renzi.

Altro dato positivo, cresce la Sinistra con +0,3% portandosi così al 4%. Stabili le minime variazioni di +Europa e dei Verdi che si attestano rispettivamente al 2,2% (-0,2%) e al 2,1%(+0,2%).

Complessivamente i consensi dell’esecutivo si stazionano al 41,6%, mentre i numeri dell’opposizione lievitano.

La Lega di Salvini resta al primo posto e sale dello 0,3% arriva così a 27,3%. Incremento anche per l’alleata di centrodestra Giorgia Meloni, FdI mette in tasca un altro 0,5% e sale al 14,4%. Male invece per Forza Italia che con un -0,4%, perde quota e cade al 5,6%.

La coalizione centrodestra cosiddetta sovranista è al 47,3% di consensi e si mostra intenzionata a crescere ancora di più, approfittando della crisi di governo.

Sondaggi politici oggi 9 giugno 2020: cosa pensano gli italiani dei gilet arancioni

Ultimi sondaggi politici oggi 9 giugno 2020 di SWG

Ultimi sondaggi politici oggi 9 giugno 2020 di SWG

Il sondaggio SWG ha riservato attenzione anche alla protesta organizzata dai gilet arancioni il 2 giugno scorso. Questi hanno manifestato contro le misure di sicurezza. Il 79% degli italiani non appoggia le idee di questo movimento di protesta. Il 13%, invece, è d’accordo con questa forma di protesta e il 22% di questo 13% vota Lega o M5S. 

La protesta guidata dall’ex generale dei Carabinieri Antonio Pappalardo ha fatto clamore e ha fatto molto discutere, da qui l’interesse per SWG. Sulla scia mediatica dei gilet gialli francesi, nascono i Gilet Arancioni in Italia, un movimento politico nato nel 2019 ma senza troppo successo. Arriva la ribalta il 30 maggio quando hanno manifestato nelle maggiori città italiani per poi approdare alla protesta di Milano del 2 giugno che ha visto più partecipazione.

I Gilet Arancioni e la loro manifestazione, però, sono stati accolti da polemiche e ironie poichè la loro posizione è quasi negazionista nei confronti del virus e dell’emergenza sanitaria, addirittura indicando le mascherine come un simbolo di complotto internazionale.

Quali sono le intenzioni di voto degli italiani oggi 9 giugno 2020

Lo strascico economico che ha portato con sé la pandemia è pari a quello sanitario. Se però per l’emergenza Covid gli specialisti hanno fatto tutto (e anche di più) quello che era nelle loro possibilità, per le conseguenze economiche, forse gli italiani non sono soddisfatti da quello che il governo ha fatto.

I numeri dimostrano, infatti, una rapida inversione di tendenza rispetto ai mesi di piena emergenza che avevano visto gli italiani sostenere l’esecutivo Conte bis. Oggi, aumentano le perplessità sulle misure economiche che il governo ha messo in atto.

Ogni crisi economica si ripercuote sulle forze al potere, questa volta tocca al governo giallorosso che appare sempre più in difficoltà. Vogliono cogliere la palla al balzo Salvini e Meloni che chiedono con fermezza le elezioni avvicinate. Questo sarebbe per loro un momento propizio per invertire la rotta al palazzo Chigi, poiché i sondaggi politici elettorali sono a loro favore.

Unica nota negativa per gli alleati di centrodestra è Forza Italia che si allontana sempre di più  sia di numeri che di fatto dagli altri due partiti. Gli azzurri di Berlusconi si sono dimostrati più collaborativi con il governo in questa situazione di emergenza, allentando le distanze ideologiche che li divide.

© Riproduzione Riservata
avatar Gabriella De Rosa Sono una linguista specializzata in ambito giuridico. Sono appassionata di comunicazione e informazione. Ho unito i miei studi in lingue applicate alla comunicazione internazionale e la mia passione per l'ambito giuridico e politico, poiché credo fortemente in una partecipazione attiva del cittadino alla politica attraverso una comprensione del diritto e del linguaggio istituzionale. Rendere il linguaggio giuridico più chiaro è un dovere democratico. La mia formazione post-lauream mi ha portato ad uno stage negli uffici di Legal drafting e Affari Internazionali del Senato della Repubblica. Da lì ho approfondito i miei studi sul linguaggio politico e il fondamentale rapporto tra politica e comunicazione. Leggi tutto