Dacia Spring 2020: costo, dimensioni-misure, consumi e foto

Mario Ragone 24 Luglio 2020

Ecco la nuova Dacia Spring elettrica: costo, dimensioni, misure, autonomia, consumi, foto interni ed esterni e scheda tecnica.

Dacia Spring potrebbe essere il primo SUV elettrico al 100% e dal prezzo economico, rispetto ai competitor dello stesso segmento. Renault potrebbe quindi fare centro con questo prezzo davvero conveniente. Questo veicolo è in realtà la Renault City K-ZE già venduta in alcuni paesi come la Cina e l’India. In Europa, sarebbe stata rinominata. Le immagini dei brevetti ci danno un’idea di come dovrebbe essere il suv, che ovviamente non offre grandi sorprese in termini di design. Per il suo prezzo, ovviamente, non bisogna aspettarsi prestazioni di un veicolo di fascia alta. Sarebbe dotato di una batteria da 26,8 kWh e la sua autonomia dovrebbe essere di circa 200 chilometri. La presentazione ufficiale avverrà sicuramente entro la fine del 2020. La data di uscita e commercializzazione è prevista per il 2021.

Tra le electric car, le caratteristiche della nuova Dacia Spring convincono, ma a patto che si è disposti a fare qualche compromesso. Ma qual è il prezzo della nuova Dacia Spring electric? O ancora, quali le misure e dimensioni dell’abitacolo? Ed il test drive con tanto di foto interni ed esterni?

Andiamo allora a vedere più da vicino il modello elettrico realizzato dalla casa romena esaminandolo punto per punto. Nello specifico oggetto di focus saranno: costo, dimensioni, consumi, specifiche tecniche e test drive della Dacia Spring elettrica, valutando quindi l’effettivo rapporto qualità-prezzo. Una citycar lowcost, che ricordiamo, non è esclusivamente ad energia alternativa ma la si trova anche benzina.

Nuova Dacia Spring: dimensioni e misure della prima auto elettrica economica – foto

Partiamo nella nostra analisi della nuova Dacia Spring dalle dimensioni e misure di quella che è considerata la prima auto elettrica low cost. Una citycar economica che fa dell’ottimo rapporto qualità-prezzo la sua arma migliore. Dal punto di vista delle grandezze, questa automobile si basa su 375 cm di lunghezza, 158 di larghezza e 148 di altezza. Un peso notevolmente ridotto, poi, inferiore ai 1000 kg, la rende tutto sommato leggera nel carico e rapida nel passo. La sua struttura verte molto sulla categoria Suv traendo forte ispirazione dalla Renault City K-ZE, come anticipato.

Una quattro ruote decisamente muscolosa e compatta con evidenze in tal senso rappresentate dai passaruota e scocche laterali di protezione. Fari sottili che si estendono in orizzontale vanno quasi a toccarsi nel punto centrale, uniti dalla mascherina con logo dell’azienda. Quattro porte e grande capacità interna, sia per i passeggeri che per i bagagli (circa 300 litri) forniscono una sensazione di efficienza e comfort.

Sul piano dei consumi e dell’autonomia, questa vettura è in grado di percorrere tranquillamente 200 km a pieno potenziale di carica. Le batterie in dotazione, infatti, sono da 28,5 kWh, una più che discreta fornitura di energia alternativa per viaggi di medio-lunga durata. Per il prezzo, infine, è stato realizzato un piccolo capolavoro da parte della casa romena, poichè si parla di un costo base di listino di 10.000 euro. Soglia che s’innalza fino a toccare il tetto dei 12.000 euro nella versione full optional.

Prezzo della nuova Dacia, citycar elettrica economica

Concentriamoci ora meglio sul prezzo della nuova citycar electric prodotta dall’azienda romena e definita low cost. Una connotazione, questa davvero appropriata, poichè, come anticipato, il costo oscilla tra i 10.000 ed i 12.000 euro in base alla versione (standard o full optional).

Un simile rapporto qualità-prezzo è possibile perchè Dacia è da sempre abituata ad un target di riferimento accessibile. In particolar modo, poi, nel post lockdown ed emergenza Covid-19 un discorso del genere è quanto mai attuale. Una scelta che risulta azzeccata, quindi, quella dell’azienda automobilistica in questione, poichè perfettamente in linea con i tempi.

Un allineamento cronologico che agisce su due fronti: quello del mercato odierno e dunque delle possibilità di spesa del consumatore; e quello dell’ecosostenibilità, con impatto zero sull’ambiente data l’elettrificazione del modello in questione, primo esemplare 2020-2021 del noto marchio dell’Est Europa.

Scheda tecnica nuova Dacia Spring electric e caratteristiche principali

Riepiloghiamo di seguito le caratteristiche principali della nuova Dacia Spring electric riassumendole anche in una scheda tecnica allegata. L’ultimo prodotto dell’azienda romena si presenta in una veste elettrica entrando nella nuova era dell’ecosostenibilità. Una quattro ruote stile Suv che trae ispirazione per dimensioni e misure dalla Renault City K-ZE. Le somiglianze oggettivamente ci sono tutte, ma non nel motore ed i consumi, laddove questa Spring monta un 45 Cv da 28,5 kWh.

Autonomia di 200 km a piena carica e prezzo che oscilla tra i 10.000 ed i 12.000 euro full optional, fanno di questa full elctric una low cost di alto livello. Muscolosità nelle linee (vedesi i passaruota e mascherine laterali di protezione) e fari LED in contrasto tra l’orizzontalità di quelli anteriori e la verticalità dei posteriori, danno un tocco orginale al design. I colori, poi, dovrebbero essere sul grigio opaco con rifiniture arancio come da tradizione sportiva.

Scheda tecnica Dacia Spring
L'ultimo prodotto Dacia si presenta in una veste elettrica, la Spring, entrando nella nuova era dell'ecosostenibilità. Una quattro ruote stile Suv che trae ispirazione per dimensioni e misure dalla Renault City K-ZE. Le somiglianze oggettivamente ci sono tutte, ma non nel motore ed i consumi, laddove questa citycar low cost electric monta un 45 Cv da 28,5 kWh. Autonomia di 200 km a piena carica e colori grigio opaco con finiture orange completano il prototipo in uscita nel 2021.
AllestimentoElectric
Numero Posti5
Bagagliaio300 litri
Alimentazioneelettrica
Classeeuro 6
Cv/kW (da)45 Cv da 28.5 kWh
Prezzo (da)10.000 euro
Dimensioni375/158/148 cm
Motore45 Cv
Cambioautomatico
Scheda tecnica Dacia Spring
L'ultimo prodotto Dacia si presenta in una veste elettrica, la Spring, entrando nella nuova era dell'ecosostenibilità. Una quattro ruote stile Suv che trae ispirazione per dimensioni e misure dalla Renault City K-ZE. Le somiglianze oggettivamente ci sono tutte, ma non nel motore ed i consumi, laddove questa citycar low cost electric monta un 45 Cv da 28,5 kWh. Autonomia di 200 km a piena carica e colori grigio opaco con finiture orange completano il prototipo in uscita nel 2021.
AllestimentoElectric
Numero Posti5
Bagagliaio300 litri
Alimentazioneelettrica
Classeeuro 6
Cv/kW (da)45 Cv da 28.5 kWh
Prezzo (da)10.000 euro
Dimensioni375/158/148 cm
Motore45 Cv
Cambioautomatico
© Riproduzione Riservata
avatar Mario Ragone Sono Mario Ragone, redattore web con formazione in Comunicazione Audiovisiva e Mediale. Ho grande passione per il Social Marketing e l'informazione a 360°. Mi occupo, infatti, di argomenti di vario tipo che spaziano dalla Cultura come Cinema e Televisione all'Economia, dalla Medicina allo Sport fino al mondo di motori. Penso che avere un'idea su molteplici tematiche della nostra vita, ci permette di passare dall'una all'altra con grande versatilità mentale, una condizione questa che rende una persona libera nell'esprimersi, senza farsi fuorviare o condizionare. Capacità critica di discernimento ed autonomia di pensiero sono per me gli unici due elementi che ci rendono realmente liberi dalla schiavitù dell'ignoranza. Approfondisco le mie rubriche con intervento di esperti e professionisti del settore di cui scrivo. Leggi tutto