World Humanitarian Day – Giornata dell’aiuto umanitario: frasi e citazioni

Carolina Campanile 19 Agosto 2020

Il giorno 19 agosto, quando si celebra la Giornata mondiale dell'aiuto umanitario, frasi, citazioni, aforismi ed immagini sull'importanza di aiutare il prossimo servono a far capire le origini e il significato del World Humanitarian Day.

Considerati degli angeli senza ali, il lavoro dei volontari delle Onlus è estremamente importante in più situazioni. Ricordiamo ad esempio nel caso degli immigrati, rifugiati e sfollati interni. O nel caso delle popolazioni civili colpite dalla guerra. In queste zone, ogni giorno, uomini, donne e bambini lottano per la sopravvivenza, cercando rifugio, cibo e acqua. Come se non bastasse gli operatori, da sempre in prima linea per arginare la crisi, diventano anch’essi un bersaglio. La Giornata mondiale umanitaria è quindi, sì, un’occasione per ricordare tutti coloro che, ogni giorno, aiutano milioni di persone in tutto il mondo. Ma è anche un’occasione per ricordare quanto può essere pericoloso svolgere il loro lavoro. E infine è una commemorazione, un momento per rivolgere il pensiero a tutti quegli operatori che hanno perso la vita svolgendo semplicemente un atto di solidarietà. 

Nell’ultimo periodo abbiamo assistito alla più grave crisi umanitaria dopo la Seconda guerra mondiale. Tanto che, per la prima volta dopo 70 anni, il Segretario generale dell’ONU si è visto costretto a convocare il Summit umanitario mondiale. Tenutosi ad Istanbul dal 23 al 24 maggio 2016, sono stati fissati 5 obiettivi. Attivare una leadership globale per prevenire e porre fine ai conflitti. Sostenere le norme che salvaguardano gli individui. Non lasciare nessuno indietro. Cambiare la vita delle persone, partendo dagli aiuti per arrivare a estinguere i bisogni. Investire nelle persone. 

Scopri ora le origini e il significato della Giornata mondiale dell’aiuto umanitario del 19 agosto, e le più belle frasi sul dare una mano al prossimo da condividere per il World Humanitarian Day.

Origini Giornata mondiale dell’aiuto umanitario: perché il 19 agosto è il World Humanitarian Day

Ogni anno il 19 agosto si celebra la Giornata mondiale dell’aiuto umanitario, anche conosciuta come World Humanitarian Day. Istituita l’11 dicembre del 2008, a volerla fu l’Assemblea generale delle Nazioni Unite. L’istituzione andava a risposta dell’attentato terroristico del 2003. Avvenuto a Baghdad, nel quartier generale delle Nazioni Unite, vi persero la vita 22 persone, tra cui il diplomatico Sérgio Vieira de Mello. La ricorrenza, nata con la Risoluzione A/RES/63/139, è volta quindi a ricordare l’anniversario dell’accaduto. Ma è anche un’occasione per celebrare gli operatori umanitari in servizio in tutto il mondo. Per non dimenticare, infine, tutte le persone che hanno perso la vita aiutando i più bisognosi e vulnerabili. Il 19 maggio 2016, presso la sede ONU di New York, 129 operatori caduti sul lavoro ricevono la medaglia Dag Hammarskjöld.

Ma andiamo un po’ a ritroso nel tempo. Il 18 settembre 1961 il Segretario generale dell’ONU muore in un incidente aereo. L’incidente avviene nei pressi di Ndola, Rhodesia del Nord, mentre si dirigeva, assieme ad altre 15 persone, nella Repubblica Democratica del Congo. Scopo del viaggio era una missione di pace creata nel 1960 per supervisionare l’Operation des Nations Unies au Congo. Le cause dell’incidente ancora oggi non sono note, tuttavia alcuni testimoni confermano di aver visto una grande fiammata nel cielo. Negli ultimi anni, inoltre, le sedi delle Nazioni Uniti sono diventate un vero e proprio bersaglio da parte dei terroristi. Citiamo, ad esempio, l’attentato ad Algeri nel 2007, dove persero la vita 17 persone. La risposta immediata a queste situazioni di emergenza è, come sempre, l’aiuto e il lavoro umanitario. Ecco allora che si mostra davvero importante la Giornata mondiale umanitaria per questi volontari di tutto il mondo.

Giornata mondiale dell’aiuto umanitario: storia e significato

Al momento dell’istituzione del World Humanitarian Day viene diffuso un messaggio, ad opera ovviamente delle Nazioni Unite. Tale comunicato afferma che la Risoluzione adottata va a riaffermare quella del 19 dicembre 1991 456/182, con tanto di principi annessi. Prendendo così atto delle relazioni del Segretario generale sul rafforzamento del coordinamento dell’assistenza umanitaria di emergenza delle Nazioni Unite. Riafferma inoltre i principi di neutralità, umanità, imparzialità e indipendenza per la fornitura della stessa. E la necessità di mobilitare le risorse in modo adeguato, prevedibile, tempestivo e flessibile. Queste risorse, infine, devo essere basate su, e proporzionate ai bisogni valutati. Al fine di garantire una copertura più completa delle esigenze in tutti i settori. Viene poi sottolineata la preoccupazione per l’impatto della crisi alimentare globale e delle urgenti sfide legate ad essa. Nonché la preoccupazione per le crescenti sfide che queste risorse devono affrontare.

Si pone così l’attenzione sulla violenza in tutte le sue forme, e quindi violenza di genere, sessuale e violenza sui bambini. Condannando tali episodi, rendendo omaggio a tutto il personale e affermando la necessità di un rafforzamento dello stesso, l’ONU chiede alle organizzazioni di continuare a lavorare a stretto contatto con i governi nazionali. Incoraggiando così la comunità internazionale, compresa la Federazione Internazionale di Croce Rossa, a sostenere gli sforzi degli Stati membri. Sforzi volti a rafforzare la loro capacità di prepararsi e rispondere in modo efficiente ai disastri, siano essi naturali o provocati dall’uomo. Infine, ma non meno importante, ribadisce l’importanza di più finanziamenti per l’Ufficio per il coordinamento degli affari umanitari, in modo da poter rispettare tutti i punti di cui prima. Così sono fissati alcuni dei punti della Giornata mondiale dell’aiuto umanitario, durante la 68° riunione plenaria dell’ONU.

Citazioni per la Giornata mondiale dell’aiuto umanitario: frasi

Le più belle frasi per la Giornata mondiale dell’aiuto umanitario del 19 agosto, citazioni famose sull’importanza di aiutare da condividere per il World Humanitarian Day.

  • Dopo il verbo “amare” il verbo “aiutare” è il più bello del mondo. – Anonimo
  • La domanda più insistente e urgente della vita è: “Cosa stai facendo per gli altri?” – Martin Luther King
  • Nessuno di noi è giunto dove è unicamente per essersi issato da solo. Siamo qui perché qualcuno si è chinato e ci ha aiutato. – Thurgood Marshall
  • Se aiuti gli altri, verrai aiutato. Forse domani, forse tra un centinaio d’anni, ma verrai aiutato. La natura deve pagare il debito. È una legge matematica e tutta la vita è matematica. – Georges Ivanovitch Gurdjieff
  • Ascoltare, essere attenti, consolare, perdonare, accompagnare, abbracciare, aiutare sono verbi che a volte dimentichiamo. Bisognerebbe scriverli su una parete accanto alla porta di casa, e leggerli ogni volta che usciamo nel mondo. – Fabrizio Caramagna
  • Afferra la stretta di qualcuno che ti aiuterà, e poi utilizzala per aiutare qualcun altro. – Booker T. Washington
  • Quando smetti di renderti utile, inizi a morire. – Eleanor Anna Roosevelt
  • Noi non possiamo aiutare tutti, ma tutti sono in grado di aiutare qualcuno. – Anonimo
  • Bisogna aiutarsi l’un l’altro, è legge di natura. – Jean de La Fontaine
  • Chi davver aiutar vuole, abbia fatti e non parole. – Proverbio
  • Anche se aiuterai una sola anima non avrai vissuto invano. – Romano Battaglia
Evento del giorno: Giornata mondiale aiuto umanitario
La ricorrenza è istituita per promuovere la sicurezza delle persone impegnate in attività di aiuto umanitario, e delle popolazioni che necessitano tale aiuto. In questa giornata, e non solo, i leader politici di tutto il mondo sono chiamati a fare il possibile per proteggere queste persone. La solidarietà si presenta così come un lavoro rischioso. E questo messaggio viene diffuso anche attraverso la campagna online #NotATarget, che nasce per raccontare la storia dei 4400 operatori umanitari vittime di attentati, di cui un terzo ha perso la vita.
Nome EventoGiornata mondiale aiuto umanitario
Data istituzione11/12/2008
Data ricorrenza19/08/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, da sempre impegnata nella diffusione di temi così importanti
ScopoSensibilizzare sull'importanza del lavoro svolto dagli operatori umanitari, che ogni giorno rischiano la loro vita per salvarne altre.
Evento del giorno: Giornata mondiale aiuto umanitario
La ricorrenza è istituita per promuovere la sicurezza delle persone impegnate in attività di aiuto umanitario, e delle popolazioni che necessitano tale aiuto. In questa giornata, e non solo, i leader politici di tutto il mondo sono chiamati a fare il possibile per proteggere queste persone. La solidarietà si presenta così come un lavoro rischioso. E questo messaggio viene diffuso anche attraverso la campagna online #NotATarget, che nasce per raccontare la storia dei 4400 operatori umanitari vittime di attentati, di cui un terzo ha perso la vita.
Nome EventoGiornata mondiale aiuto umanitario
Data istituzione11/12/2008
Data ricorrenza19/08/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, da sempre impegnata nella diffusione di temi così importanti
ScopoSensibilizzare sull'importanza del lavoro svolto dagli operatori umanitari, che ogni giorno rischiano la loro vita per salvarne altre.
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto