Il giardino segreto: anteprima, trama, opinione e trailer

Gabriella De Rosa 14 Dicembre 2020

Esclusiva Amazon Prime Video il 10 dicembre 2020 Il giardino segreto, trama, opinione e trailer nuovo film tratto dall'omonimo romanzo 1910 da Frances Hodgson Burnett.

Esclusiva Amazon Prime Video il 10 dicembre 2020 Il giardino segreto, trama, opinione e trailer nuovo film tratto dall’omonimo romanzo 1910 da Frances Hodgson Burnett.

Il romanzo uscì inizialmente a puntate sul The American Magazine. Esce nel 1911 in forma di libro ma rimase pressocchè sconosciuto al pubblico fino agli anni ’70 quando vive una sorta di rivalutazione.

L’idea della scrittrice di rendere un giardino come un angolo di paradiso deriva dalla sua passione per il giardinaggio e il suo considerarlo un‘attività terapeutica.

Vi sono state ben cinque trasposizioni cinematografiche dal 1919, tra cui la più celebre quella del 1993.

Il film condivide lo stesso produttore di Harry Potter, David Heyman.

Nel cast anche Julie Walters, attrice con due candidature all’Oscar, conosciuta dal cinema per ragazzi per aver interpretato Molly Weasley nella saga di Harry Potter e Miss Bird in Paddington 1 e 2 oltre ad altri film di rilievo del cinema britannico.

Trama Il giardino segreto, recensione e opinione del film su Amazon: di cosa parla e come finisce

Il film racconta la storia di una bambina inglese nata in India, Mary, che è rimasta orfana a causa di un’epidemia. La bambina quindi va a viere a casa di uno zio vedovo nello Yorkshire. Questi però non c’è mai e la bambina trascorre la maggior parte del suo tempo con la domestica Martha che le svela l’esistenza di un giardino, ormai abbandonato, all’interno della grande tenuta.

Trascorrendo molto tempo da sola in questo posto nuovo, la bambina inizia la sua missione nella ricerca del giardino segreto. Trovato il giardino lascia spazio alla sua fantasia che lo immagina come un piccolo angolo di paradiso. E tra segreti di famiglia e immaginazione la bambina riscopre un nuovo mondo.

Il film tratto dall’omonimo romanzo e trasposto più volte in forma cinematografica è stato reinterpretato da Jack Thorne, sceneggiatore del film (autore dell’opera Harry Potter e la maledizione dell’erede). Thorne ha anche cambiato il periodo in cui si svolge il film ponendolo nel 1947, anno della Partition, ovvero della separazione tra India e Pakistan. L’elemento fantastico è molto presente in questa versione, infatti viene presentato come un fantasy drama.

Alcuni lo paragonano a Jumanji per gli effetti fantastici che escono dal giardino segreto di Mary.

Per la critica il nuovo film di Marc Munden punta più all’apparenza che alla sostanza e non è la versione migliore delle cinque trasposizioni cinematografiche che si sono susseguite nel corso degli anni. Le recensioni quindi non sono molto positive, giudicando la pellicola molto superficiale nel dipingere il vissuto dei personaggi.

Le aspettative, che inizialmente erano molto alte, sono quindi state per lo più deluse. La valutazione complessiva del film non supera la sufficienza, anche se la colonna sonora ha ricevuto opinioni molto positive.

Di cosa parla il fantasy di Frances Burnett e come finisce

Il fulcro principale della storia è l’elemento fantastico, il film è stato rielaborato rispetto al romanzo e alle versioni precedenti. Infatti lo sceneggiatore lascia molto spazio al fantasy e ai prodotti dell’immaginazione della bambina.

La protagonista, Mary, si trovava in India nel 1947 abbandonata e malnutrita in una dimora alla vigilia della Partition tra India e Pakistan. Orfana, va a vivere nello Yorkshire da un suo zio nobile (Colin Firth). Mary trascorre i suoi giorni tra la solitudine e le ostilità della domestica, mentre esplora la proprietà fino alla scoperta di un giardino segreto.

Da qui iniziano a regnare elementi fantastici e immaginari rendendolo proprio un drama fantasy dove gli effetti speciali sono i veri protagonisti. Il finale sembra abbastanza forzato distaccandosi quasi completamente dal finale del libro.

Il film ruota sostanzialmente intorno ai misteri del giardino, non magici però, senza dare spazio ad una caratterizzazione dei personaggi o alle loro storie.

Trailer Il giardino segreto fantasy di Frances Burnett e come finisce

Scheda tecnica
Una bambina inglese ritrovata orfana e malnutrita in India viene affidata ad un nobile zio nello Yorkshire. In questa grande tenuta Mary scopre un giardino segreto e i suoi fantastici misteri.
TitoloIl giardino segreto
Durata99'
Generedrama fantasy
CastColin Firth, Julie Walters
RegiaMarc Munden
Anno di prod.2020
Scheda tecnica
Una bambina inglese ritrovata orfana e malnutrita in India viene affidata ad un nobile zio nello Yorkshire. In questa grande tenuta Mary scopre un giardino segreto e i suoi fantastici misteri.
TitoloIl giardino segreto
Durata99'
Generedrama fantasy
CastColin Firth, Julie Walters
RegiaMarc Munden
Anno di prod.2020
© Riproduzione Riservata
avatar Gabriella De Rosa Sono una linguista specializzata in ambito giuridico. Sono appassionata di comunicazione e informazione. Ho unito i miei studi in lingue applicate alla comunicazione internazionale e la mia passione per l'ambito giuridico e politico, poiché credo fortemente in una partecipazione attiva del cittadino alla politica attraverso una comprensione del diritto e del linguaggio istituzionale. Rendere il linguaggio giuridico più chiaro è un dovere democratico. La mia formazione post-lauream mi ha portato ad uno stage negli uffici di Legal drafting e Affari Internazionali del Senato della Repubblica. Da lì ho approfondito i miei studi sul linguaggio politico e il fondamentale rapporto tra politica e comunicazione. Leggi tutto