• Google+
  • Commenta
25 giugno 2014

Pre-Appello Esami Avvocato 2014: risultati 2013 e pre-appello orali

Pre-Appello Esame Avvocato

Terminate le correzioni degli scritti per gli esami avvocato 2013 e pubblicati i risultati con elenco degli ammessi, si entra nella seconda fase degli esami, gli orali: ecco le date del pre-appello esame avvocato per ogni Corte di Appello

Pre-Appello Esame Avvocato

Pre-Appello Esame Avvocato

Il mese di giugno per gli aspiranti avvocati è un mese importante: si sono conclusi gli scritti dell’esame avvocato 2013/2014 così come fissati dal Cnf.

Cerchiamo di capire quali sono stai i risultati esami avvocato 2013 per ogni Corte di Appello, evidenziandone anche le date degli orali e del pre-appello 2014.

Presso la Corte d’appello di L’Aquila corretta dalla Corte di Appello di Genova gli ammessi all’orale sono 274, 121 passano gli scritti esami avvocato 2013 presso la Corte d’Appello di Potenza corretta da Trieste, 695 candidati ammessi presso la Corte d’Appello di Catanzaro corretta da Firenze, 640 presso la Corte d’Appello di Salerno, i cui scritti esame avvocato 2013 erano affidati alla Corte di Appello di Cataniae 1740 ammessi all’orale presso la Corte d’Appello di Napoli, corretta da Milano.

Si prosegue con la Corte d’Appello di Bologna corretta da Bari, presso cui gli ammessi sono pari al 43,64%, i 125 ammessi della Corte d’Appello di Trieste corretta dalla commissione di Perugia, sono 1286 gli ammessi  all’esame avvocato orale presso la Corte d’Appello di Roma, corretta da Napoli.

383 candidati passano le prove scritte esami avvocato 3014 a Genova corretta dalla Corte di Appello di Reggio Calabria, 773 ammessi presso la Corte d’Appello di Torino corretta da Catanzaro.

Si prosegue con la Corte d’Appello di Milano con il 44,12% di ammessi all’esame orale dopo la correzione degli scritti compiuta dalla commissione di Roma. A Brescia i risultati esami avvocato 2013-2014 si attestano sul 37,74% di ammessi. Sono 252 gli ammessi presso la Corte d’Appello di Ancona e 43 su 172 candidati gli ammessi presso la Corte d’Appello di Campobasso corretta da Trento.

Si prosegue con Bari corretta da Bologna, gli aspiranti avvocati che passano gli scritti sono 632, invece sono 640 gli ammessi presso la Corte d’Appello di Caltanissetta corretta da Potenza, 640 ammessi della Corte d’Appello di Catania corretta dalla commissione di Lecce, 271 ammessi a Messina e i 599 a Palermo rispettivamente corrette dalla Corte di Appello di Caltanissetta e dalla Corte di Appello di Salerno.

Presso la Corte d’Appello di Firenze corretta da Venezia, invece, gli ammessi sono 674 su 1351 candidati totali, a Trento passano gli scritti d’esame avvocato solo 52 candidati che sono stati ammessi dalla Corte di Appello di Campobasso. Perugia dalla commissione di Corte di Appello di Ancona sono 120 su 411 gli ammessi. Presso la Corte di Appello di Reggio Calabria, corretta da Brescia gli ammessi all’orale sono 247, circa il 26%.

Ultimi risultati esami avvocato 2013 ad essere stati pubblicati con le relative date del pre-appello, sono quelli di Lecce corretta dalla Corte di Appello di Palermo, sono 608 gli ammessi.

Risultati esami avvocato 2013-2014: candidati ammessi e non ammessi

Risultati esami avvocato 2013-2014 bassi che non alterano le percentuali altresì mediocri degli scorsi anni.

In merito a questo abbiamo chiesto a Marilena, aspirante avvocato esclusa dalla rosa degli ammessi, quali difficoltà ha riscontrato nelle prove scritte e per quale ragione non è riuscita a superare la prova scritta esame avvocato 2013.

Esame Avvocato 2013 - Non Ammessi

Esame Avvocato 2013 – Non Ammessi

E’ stata per me una grandissima delusione. Ho speso molto tempo nella preparazione, come me molti altri con cui ho svolto l’esame. L’investimento da me fatto in previsione di questo esame non ha riguardato soltanto il tempo impiegato per lo studio ma anche di denaro.

Come me, molti aspiranti avvocati hanno seguito corsi di preparazione costosi che, ovviamente, non si tengono dietro casa propria ma presso città anche distanti. Io, per esempio, ho seguito un corso a Roma che, per quanto mi ha aiutata molto, non è stato sufficiente”.

“Molti sostengono che il superamento dello scritto sia una questione di fortuna: si vocifera che le commissioni esaminino gli scritti e, raggiunto il numero da loro prefissato per il superamento, gli altri esami, siano essi corretti o meno, non vengono considerati. Certo, si tratta di una diceria, ma quando si resta così tanto delusi si crede a qualunque cosa. Ciò che è certo è che farò tesoro di questa esperienza per il prossimo anno. Avrò alle spalle più esperienza, visto che nel mentre oltre a studiare ho anche lavorato (un’impresa difficile, lo posso garantire), e il ricordo di quelle giornate: alzarsi alle 3 di notte per poter entrare alle 8 e prendere posto vicino ai propri compagni in quei grandi capannoni in cui si svolge la prova, la grande tensione che si prova da quando inizia la prova fino alla sera, momento in cui finalmente ci si alza dalla sedia per uscire. Mi auguro, il prossimo anno, di poter gioire all’uscita degli esiti”.

C’è chi, però, è arrivato al superamento del primo ostacolo come Luana che ha superato lo scritto e si prepara alla prova orale esame avvocato 2013-2014.

Esame Avvocato 2013 - Ammessi

Esame Avvocato 2013 – Ammessi

“Devo dire che, a differenza di molti miei colleghi, alla scoperta di aver superato le prove scritte non ho gioito. Il mio primo pensiero è stato: ‘devo iniziare a studiare per l’orale’. Superare lo scritto è stata non solo preparazione ma anche fortuna, non è facile entrare nella rosa degli ammessi. È la seconda volta che tento la prova e mi ritengo fortunata, molti hanno dovuto tentare più volte prima di poterlo superare.”

“L’aria era tesissima: arrivati presso la sede in cui si svolge la prova ci si trova di fronte a grande confusione, dovuta all’elevato numero di candidati presenti.”

All’entrata, inoltre, veniamo controllati per evitare di permetterci di copiare; inoltre, le tracce non vengono dettate subito ma più tardi di quando le buste vengono aperte e in quel lasso di tempo la tensione sale. A contribuire allo stress anche il fatto che, dopo qualche ora, i bagni vengono chiusi, insomma: tensione fino all’ultimo minuto.”

“L’attesa dei fatidici sei mesi per scoprire se si è superata o meno la prova è altrettanto snervante. Ciò che mi ha rassicurata è la metodologia usata per la correzione. Viene sorteggiata, infatti, una commissione associata ad una corte d’appello, questo per evitare eventuali favoritismi. E’ un metodo utilizzato da qualche anno, non è recentissimo ma certamente più sicuro”.

Risultati esami avvocato 2013-2014: esiti scritti e date pre-appello orali

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 ABRUZZO

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 BASILICATA

  • Risultati Esame Avvocato  Corte di Appello Potenza Elenco 1 – Elenco 2
  • Data Pre-appello esame avvocato Potenza: Luglio 2014

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 CALABRIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 CAMPANIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 EMILIA ROMAGNA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 FRIULI VENEZIA GIULIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 LAZIO

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 LIGURIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 PIEMONTE

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 LOMBARDIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 MARCHE

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 MOLISE

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 PUGLIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 SARDEGNA

  • Risultati Esame Avvocato Corte di Appello Sassari
  • Data Pre-appello esame avvocato Sassari: Luglio 2014

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 SICILIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 TOSCANA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 TRENTINO ALTO ADIGE

  • Risultati Esame Avvocato Corte di Appello Bolzano
  • Data Pre-appello esame avvocato Bolzano: 7 Luglio 2014

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 UMBRIA

ESAMI AVVOCATO 2013-2014 VENETO

Esame Avvocato 2013-2014: prove orali e pre-appello

Consigli esame avvocato orale in pre-appello

Consigli esame avvocato orale in pre-appello

Per maggiori chiarimenti sull’esame orale e sul pre-appello esame avvocato 2013, abbiamo sentito l’avv. Giuseppe Laudisi. Pre-appello e consigli su come superarlo.

Avvocato Laudisi, in cosa consiste il pre-appello esame avvocato 2013?

“Secondo quanto previsto dalla normativa, all’uscita dei risultati delle prove scritte (quest’anno pubblicati il 5 Giugno) è necessario presentare entro 10 giorni una domanda di partecipazione presso la Corte d’Appello dove si terrà l’orale. Il pre-appello quest’anno si svolgerà il 14 Luglio, dunque, ha poco più di un mese dall’esito della prova scritta. Nel caso in cui, ovviamente, non si fa  istanza per il preappello si passerà automaticamente a quello ordinario.”

“La commissione esaminatrice per il preappello esame avvocato 2013/14 è strutturata come quella dell’appello ordinario: 5 membri, fra questi ci saranno avvocati, assistenti universitari della facoltà di legge e certamente almeno un magistrato. Stesso discorso per la valutazione: per il superamento è necessario conseguire un punteggio complessivo di almeno180 punti  e non inferiore a 30 punti per ogni materia. Le materie sono sei e a scelta del candidato: deontologia è obbligatoria per tutti come la scelta fra procedura civile o penale.”

“Il pre-appello, per quanto sia un’ottima occasione, non viene colta da tutti i candidati: intercorre ben poco tempo per la preparazione e molti di loro non hanno tempo sufficiente per dedicarsi allo studio a tempo pieno. Per questo è facile che ad aderirvi siano in pochi.”

Quali consigli per coloro che scelgono di presentarsi al pre-appello esame avvocato 2013?

“C’è ben poco da dire: il tempo stringe e l’unica cosa che si può suggerire loro è di studiare tantissimo. Si sul dire che lo scritto è l’ostacolo più duro ma non è affatto così: l’orale è altrettanto insidioso. Il superamento di questa prova, infatti, consta tutto nella preparazione del candidato”.

“Sconsiglio vivamente di approcciare al preappello se non ci si sente sufficientemente preparati: è facile demoralizzarsi se non si affronta con la giusta consapevolezza una prova del genere. A chi è cosciente di non essere in grado consiglio di prendersi il tempo necessario e svolgere la prova ordinaria a settembre. Certo, è difficile visto che siamo in piena estate e le distrazioni sono molte, ma è necessaria una buona preparazione per superare l’esame orale esame avvocato 2013/14.”

“Le materie da studiare, del resto, sono moltissime e per questo consiglio loro di scegliere fra quelle più semplici. Inoltre, in sede di esame orale non fatevi prendere dall’ansia: la commissione inizierà illustrando ad ogni candidato le prove scritte: l’esposizione delle prove scritte aiuta molto il candidato a ‘rompere il ghiaccio’ ma, allo stesso tempo, potrebbe trasformarsi in un momento insidioso. La commissione, infatti, potrebbe fare domande a trabocchetto per verificare la reale preparazione del candidato. Insomma, il consiglio più utile è quello di studiare tanto e di valutare le proprie conoscenze in misura del tempo che si ha a disposizione per prepararsi.”


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy