Parere civile esame avvocato 2019: tracce prima prova scritta e soluzioni

Mario Di Stasi 10 Dicembre 2019

Svolgimento parere civile esame avvocato 2019: quali sono le tracce della prima prova scritta dell'11 dicembre e soluzioni con schema in PDF,  ecco come svolgere i compiti scritti.

Questa mattina, martedì 10 dicembre 2019, numerosi candidati si cimenteranno nello svolgimento del parere civile motivato. Si tratta della prima prova esame avvocato 2019.

La traccia del parere di diritto civile 2019 indica al candidato l’istituto o gli istituti di diritto sostanziale da trattare. Ogni anno su Controcampus.it sono forniti importanti indicazioni circa gli svolgimenti degli scritti. E’ possibile inoltre trovare il parere civile svolto on-line a conclusione della prima giornata degli esami di avvocatura. Tracce e svolgimento possono aiutare i candidati a verificare eventuali errori commessi in sede d’esame. I candidati dovranno dimostrare di avere maturato le giuste conoscenze giuridiche per svolgere poi con professionalità il proprio ruolo.

L‘avvocato interviene quotidianamente per entrare in situazioni legali e consigliare i suoi clienti fuori dalle aule di tribunale. Comprometterà, stabilirà contratti, aumenterà il numero di corrispondenza e consultazioni, darà certezza giuridica a situazioni complesse. I professionisti della legge sanno che la scrittura e la parola sono intimamente collegate e che per convincere si deve parlare tanto quanto scrivere.

Pertanto, gli studenti di giurisprudenza, giovani avvocati e futuri professionisti legali devono maturare una metodologia per imparare a scrivere documenti legali e giudiziari. Il Ministero della Giustizia fornisce due diverse tracce per il parere civile all’esame di avvocato. Il candidato  sceglie quella che ritiene di poter svolgere al meglio in funzione della propria preparazione personale.

Parere civile esame avvocato 2019: tracce svolte, svolgimenti e soluzioni pronte – PDF

Tracce svolgimenti e soluzioni parere civile prima prova esame avvocato 2019 < SCARICA

  • 9,00: i candidati si accingono ad entrare;
  • 10,00: probabili ritardi della Corte d’Appello di Roma, stanno slittando l’apertura delle buste in tutta Italia. Solo dopo il via libera dalla Capitale le altre Corti non possono aprire le buste e dettare le tracce del parere civile 2019.
  • 10,30: in lettura le tracce A e traccia B del parere di diritto civile;
  • 1,00: rese note dal sito Money le tracce ma subito smentite sul forum Mininterno.net;
  • 11,30: PUBBLICATE QUI LE TRACCE
  • 12,00: candidati impegnati nella stessa, alcuni consigli: Rif. giurisprudenziali:
    • > prima traccia: sentenza n.18326 del 2017 – Corte di Cassazione, Sez. III Civile.
    • > seconda traccia: Cassazione civile Sezione II, 06-06-2017, n. 14006. 
    • > SCARICA Sentenza Sez 2 Num 14006 Anno 2017.

La prima prova è generalmente quella più tesa e complicata, vista l’elevata mole di argomenti da dover studiare e ricordare. Ottenere però la sufficienza in questo primo esame scritto, consente di avvicinarsi sempre di più all’ottenimento dell’abilitazione alla pratica forense. Ma sono molteplici le competenze che i candidati dovranno dimostrare nelle prossime prove del concorso per diventare avvocati 2019.

L’avvocato è un professionista la cui missione è quella di difendere i clienti in un’ampia varietà di casi, da piccoli contenziosi a casi più difficili. Il suo ruolo è quello di assistere il cliente nel suo processo decisionale e legale. Accompagna inoltre il suo cliente per verificare che questi diritti non vengano violati durante le udienze o la custodia, ad esempio. Può mediare in un conflitto che non richiede un processo. In tribunale, l’avvocato difende il suo cliente durante un’istanza. Il suo compito è quello di argomentare per convincere giudici e giurati.  Un po’ come dovranno dimostrare di essere in grado di fare i candidati in questa prima prova scritta 2019.

Come svolgere la prima prova esame avvocato: schemi pareri civili

I candidati, nel tempo disponibile per la prima prova, dovranno ultimare il parare civile 2019 svolto. Per procedere quindi in maniera spedita ed evitare possibili errori, è utile seguire una breve scaletta. In questo modo si eviteranno digressioni, e l’elaborato risulterà più chiaro, seguendo un filo logico. Si inizia solitamente con una breve introduzione all’argomento. Poi occorre individuare la sentenza di riferimento: in questo modo si arriverà all’istituto giuridico con le relative norme da trattare. Questa è una delle parti più difficile, perchè occorre ricordare le nozioni apprese e ripetute. A tal fine sono utili le annotazioni presenti nel Codice.

Una volta spiegato l‘istituto giuridico, non resta che fare un breve cenno alle figure affini. Si mettono poi in luce brevemente analogie e differenze. Come anticipato, il candidato in questa fase deve poi richiamare la sentenza che risolve il caso. Si illustra anche l’iter che ha condotto la Cassazione a giungere a quella soluzione. Ci saranno, infatti, nelle annotazioni del codice i riferimenti a sentenze precedenti di senso contrario. Non resta che poi ultimare il parere di civile esame avvocato 2019 2020 con le conclusioni. La chiusa dell’elaborato dovrà contenere un breve excursus di quanto scritto.

© Riproduzione Riservata
avatar Mario Di Stasi Editore, opera da più di 15 anni nel mondo dell’informazione e della comunicazione. Avvocato e Giornalista, non ha mai lasciato il mondo universitario che ha ben conosciuto quando da studente, ha ricoperto per due anni la carica di Consigliere, e che continua a scoprire quotidianamente da interno all'Università. E’ proprio il connubio tra informazione e Università che lo ha portato a fondare Controcampus, offrendo agli studenti e a tutti coloro che vivono l'università, la scuola, la formazione e il mondo del lavoro, un giornale per essere informati, e un foglio per dar voce a chiunque abbia voglia di confrontarsi. Una carta che riconosce o che permette di far conoscere riconoscere i diritti essenziali di una classe spesso messa da parte, relegata, "I GIOVANI" La sua Vision? Il lettore prima di ogni cosa. La sua Mission? Ascoltare, Pensare, Scrivere e Comunicare per fare Impresa. Leggi tutto