• Google+
  • Commenta
23 giugno 2012

Tablet Wars: Surface Skywalker VS Darth iPad

Il lato oscuro della Forza è possente nella galassia dei tablet.

L’Impero di Darth iPad è sempre più solido e tutti i tentativi di contenere il suo dominio sono stati praticamente annientati. Le navicelle dell’alleanza Android, Asus, Acer, Samsung e Motorola hanno scalfito solo in minima parte la Melastronave imperiale iOs.

Riuscirà la Millennium Windows del giovane Padawan Surface nella missione delle missioni? È troppo presto per dirlo.

Quello che sappiamo, invece, è che Surface, la nuovissima “tavoletta” targata Microsoft presentata un paio di giorni fa a Los Angeles sembra avere molte pretese. Non solo per il prezzo, che al momento va dai 600 ai 1000 dollari in base alle varie configurazioni disponibili, ma anche e soprattutto per l’hardware delle versioni offerte.

Con un sonoro schiaffo alla filosofia del tablet low cost di cui abbiamo già parlato, Microsoft, attraverso il suo storico CEO Steve Ballmer (amico intimo di Bill Gates e con lui cofondatore della multinazionale di Redmond), ha, infatti, scoperto le proprie carte: il tablet del futuro sarà un concentrato di prestazioni, stile, rifiniture di pregio e, soprattutto, strizzerà l’occhiolino agli ultrabook, i portatili “ultra-leggeri” che sembra prenderanno il posto dei netbook nel corso dei prossimi anni.

Il Surface, in particolare, intende rivolgersi ad un target di clientela piuttosto trasversale: da chi non rinuncia ad avere un prodotto che si distingue per design e portabilità, a chi pretende di acquistare un vero business device con prestazioni “pro”.

Così, nel primo caso, Microsoft propone la versione di Surface equipaggiata con il processore Tegra 3, abbinato a Windows RT, neonato software concepito su misura per processori ARM, ed una memoria (ovviamente SSD) da 32 o 64 GB. Nel secondo caso, invece, per gli utenti che da Surface esigono il massimo, la musica cambia, ed ecco un processore Intel Core I-5 (con architettura ultramobile Ivy Bridge) abbinato al tanto atteso Windows 8 in versione Pro.

In entrambe le configurazioni Surface avrà un display clear type da 10,6 pollici, HD Ready nel caso del Tegra 3 e Full HD in quello del Core I-5, a cui deve essere aggiunta una interessante cover-tastiera ultralight che lascia pochi dubbi sulla vocazione stylish di questo terminale.

Davvero la guerra all’Impero dell’imbattibile Darth iPad dovrà attendere l’apprendista Jedi Surface per uno scontro alla pari? Nell’attesa che la battaglia cominci, rivolgiamo come incoraggiamento al nuovo arrivato l’esortazione del maestro Yoda: “May the Force be with you”.

Google+
© Riproduzione Riservata