Sondaggi politici oggi 14 giugno 2020: Conte a capo del M5s

Gabriella De Rosa 14 Giugno 2020

Gli ultimi sondaggi politici di oggi 14 giugno 2020 ci mostrano l'aumento di consensi per il presidente del Consiglio Conte, ma se fosse a capo del Movimento Cinque Stelle?L'emergenza sanitaria ha fatto crescere l'indice di gradimento del premier Conte portandolo dal 48 % al 66% di oggi.

Come conseguenza, ultimamente si parla di una futura lista Conte, e quanto influirebbe un suo partito gettato nella mischia dello scenario politico attuale.

Il sondaggio ha ipotizzato due eventualità: un partito politico di Conte e un partito di alleanza con M5S sotto la guida del premier. La prima scelta degli elettori raggiunge il 14,1%, quindi, un eventuale partito Conte si posizionerebbe al quarto posto dopo Lega, Fratelli d’Italia della Meloni, PD. Andrebbe in questo modo a scavalcare il Movimento 5 Stelle stesso, poiché la maggior parte dei voti (62%) che guadagnerebbe la lista Conte, provengono dal M5S e dal Pd.

Mentre una piccola percentuale viene dal centrodestra che rimarrebbe praticamente illeso da questa scesa in campo.

Riguardo alla seconda ipotesi dei sondaggi, ovvero la leadership dei pentastellati nelle mani del Presidente del Consiglio, i numeri salgono vertiginosamente facendo arrivare i grillini al primo posto, scavalcando anche la Lega.

Il gradimento per Conte tra il M5S è difatti al 42%, di gran lunga superiore a Di Maio (27%) e lontanissimo da Di Battista e Crimi. Questo farebbe incrementare l’elettorato pentastellato del 7,2%, passando dal 17% al 24,2%. Il Movimento 5 Stelle avrebbe un elettorato potenziale del 29,9% con la guida Conte.

Dagli ultimi sondaggi politici ad oggi 14 giugno, emerge dalla situazione attuale che potrebbe capovolgersi dato il calo di fiducia degli elettori nei confronti del governo giallorosso. Le misure economiche del governo e l’avvio degli stati generali dell’economia non hanno lasciato soddisfatta la maggioranza degli italiani. Da questa prospettiva, anche il premier Conte potrebbe subirne le conseguenze insieme al suo gradimento. Ecco gli altri aggiornamenti per Italia Viva, Forza Italia e le altre variazione per i partiti di maggioranza e minoranza.

Sondaggi politici oggi 14 giugno 2020: presidenti regionali: grafico gradimento Giuseppe Conte

Ultimi sondaggi politici oggi 14 giugno 2020

Ultimi sondaggi politici oggi 14 giugno 2020

Un altro sondaggio elettorale di questa settimana si è concentrata sui governatori di regioni più apprezzati. L’istituto Demopolis ha rivelato il podio: Luca Zaia, Vincenzo De Luca, Bonaccini. Tra i meno apprezzati, invece, Fontana. Il governatore lombardo ha il trend peggiore tra i leader regionali.

Questo sondaggio da’ una fotografia sulle attuali preferenze alla luce del fatto che tra qualche mese vi saranno le Elezioni Regionali in Campania, Veneto, Toscana, Marche, Liguria, Puglia e Valle d’Aosta.

Fautrice di questi aumenti di indice di gradimento è stata la gestione dell’emergenza Covid-19 da parte dei leader. La fiducia di molti presidenti delle regioni ha raggiunto il 51%.

Il primo posto spetta al leghista veneto Luca Zaia che ottiene il 75% dei consensi, seguito dal governatore campano Vincenzo De Luca  al 62%  e Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia Romagna al 60%.

Nei sondaggi politici di oggi 14 giugno, non raggiungono la maggioranza Giovanni Toti, governatore della Liguria, il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti, il pugliese Emiliano e la sarda Jole Santelli.

Sul podio dei peggiori, invece, troviamo Attilio Fontana, il piemontese Cirio e il marchigiano Ceriscioli. I cittadini hanno bocciato i propri presidenti in merito a come hanno gestito l’emergenza coronavirus. Infatti, Fontana è alle prese con le polemiche non ancora finite per la vicenda delle RSA e per essere stata la regione più colpita.

Quali sono le intenzioni di voto degli italiani oggi 14 giugno 2020: la supermedia della settimana, cosa di voterebbe se si andasse al voto

La supermedia dei sondaggi politici relativi alla seconda settimana di giugno fornita da Youtrend mostra che il partito peggiore è la Lega.

Il Carroccio di Salvini perde lo 0,3% portandosi al 26%, mentre continua l’inesorabile calo dei democratici. Il PD perde lo 0,2% arrivando al 20,4%. Buone notizie per il suo alleato di governo, Il Movimento 5 Stelle cresce dello 0,2% lasciando un po’ di margine con i Fratelli d’Italia alle calcagne. Il partito di Giorgia Meloni però non molla e porta a casa uno 0,1% ma sempre in crescita. Secondo i sondaggi la leader di FdI risulta essere la più amata del centrodestra superando Matteo Salvini e Luca Zaia, governatore veneto protagonista sulla scena dell’emergenza.

Ancora stabile senza alcuna variazione il partito di Berlusconi. Forza Italia si assesta ancora al 7% e secondo i dati la fiducia nel suo leader non sortisce alcun effetto e scende al di sotto del 50%.

Recupera qualcosa Matteo Renzi, dopo tante settimane in negativo torna a guadagnare lo 0,2% mantenendo le distanze da La Sinistra (-0,1%) e Azione che conferma un trend positivo in ascesa con +0,2%.

Segno positivo anche per i partiti minori di sinistra Verdi  e +Europa con +0,1%.

I sondaggi di oggi mostrano che anche alla luce dei nuovi numeri come nei precedenti sondaggi la coalizione di centrodestra guadagnerebbe più consensi.

© Riproduzione Riservata
avatar Gabriella De Rosa Sono una linguista specializzata in ambito giuridico. Sono appassionata di comunicazione e informazione. Ho unito i miei studi in lingue applicate alla comunicazione internazionale e la mia passione per l'ambito giuridico e politico, poiché credo fortemente in una partecipazione attiva del cittadino alla politica attraverso una comprensione del diritto e del linguaggio istituzionale. Rendere il linguaggio giuridico più chiaro è un dovere democratico. La mia formazione post-lauream mi ha portato ad uno stage negli uffici di Legal drafting e Affari Internazionali del Senato della Repubblica. Da lì ho approfondito i miei studi sul linguaggio politico e il fondamentale rapporto tra politica e comunicazione. Leggi tutto