• Google+
  • Commenta
27 marzo 2013

Esame Maturità: come superare l’esame maturità, commissari, materie e tracce

Prima prova maturità 2017

Tutto quello che è utile sapere sull’ Esame Maturità e in particolare su Esame Maturità 2013.

Esame Maturità

Esame Maturità

Commissioni e Toto tracce e consigli utili per superare l’esame maturità. Intervista a Docenti della Commissione e maturandi. Riepilogo tracce anni precedenti

È iniziato il countdown che accompagnerà i maturandi verso l’inizio dell’esame maturità: tappa obbligatoria per la vita di uno studente.

All’esame potranno presentarsi soltanto gli studenti che hanno la sufficienza in tutte le materie.

Da gennaio sono state stabilite le materie per la seconda prova scritta degli esami maturità 2013, che si svolgerà il 20 giugno,mentre la prima prova il 19.

  • Liceo Classico: Latino – Lingua straniera – Scienze naturali
  • Liceo Linguistico: Lingua straniera – Scienze naturali
  • Liceo Scientifico: Matematica – Scienze naturali – Filosofia
  • Tecnico dell’edilizia: Tecnologie edilizie ed elaborazioni grafiche – Matematica – Lingua straniera
  • Istituto tecnico per ragionieri: Ec. aziendale – Inglese – Lingua straniera
  • Istituto tecnico per il turismo: Italiano – Storia dell’arte – Tecnica turistica
  • Istituto tecnico per geometri: Tecnologia delle costruzioni – Topografia – Elementi di diritto
  • Istituto tecnico industrie meccaniche: Macchine a fluido – Lingua straniera – Matematica
  • Istituto servizi sociali: Psicologia generale e applicata – Lingua straniera – Matematica

Di fondamentale importanza capire come si compone la commissione dell’esame maturità:

  • Membri esterni: tre membri esterni scelti dal Ministero
  • Membri Interni: tre membri interni nominati dal consiglio di classe
  • Membri in Totale: sei membri.

Vogliamo a questo punto mettervi in contatto con esperienze dirette per raccogliere spunti e consigli sull’esame maturità.

Lei si chiama Diletta Trotta, studentessa universitaria che nel 2012 ha sostenuto l’esame di maturità.

Come ti sono sembrate le tracce dell’esame maturità, inattuali, difficili, fattibili? 

  • E.Montale (che non ho fatto perché  è l’ultimo degli autori spiegati,quindi non è stato studiato in maniera completa, e poi Montale di per sé è un autore difficile.
  • I giovani e la crisi partendo da un documento su steve jobs.
  • Sogni mancati e disillusi partendo dalla frase delle dichiarazioni del giovane Paul
  • Lo sterminio degli ebrei, con un passo di Hannah Arent.

A parte Montale mi sembravano tutte abbastanza facili ed attuali.

Ritieni l’esame maturità uno scoglio difficile da superare?

In principio è ovvio avere un po’ di paura, ma secondo me qualsiasi studente che si sia preparato un minimo,  può  affrontarlo tranquillamente.

Consigli e trucchi da sapere per come superare l’esame maturità

A mio avviso l’unica cosa  da fare per superare l’esame di maturità  è studiare più che si può senza lasciarsi troppo studio  arretrato. Per esperienza personale dico che  durante l’esame non ci si può fidare di nessuno, sembra una sfida all’ultimo sangue dove ognuno pensa a se. Quindi l’unico consiglio che posso dare è studiare con costanza senza pensare alle ingiustizie che  ci saranno comunque ,ma almeno sai che hai fatto del tuo meglio.

Il momento della valutazione di uno studente non è importante solo per quest’ultimo, ma anche per gli insegnanti che si accingono a stabilire il loro grado di preparazione/maturità. Ce lo ha spiegato, nel dettaglio, Nicola Ienco,  Vicepreside dell’Istituto.

Cosa significa far parte della commissione d’esame maturità e qual è il ruolo di un professore che vi partecipa?

La Commissione tutta, cioè in modo collegiale, deve cercare sempre di far esprimere il candidato, mettendolo nella condizione ideale per mostrare ciò che sa e non andare alla ricerca, magari con fare inquisitorio, di pecche o lacune, che ci sono sempre, anche negli studenti più preparati; in definitiva l’obiettivo deve essere sempre mirato a far emergere il grado di maturità dell’individuo che si sta esaminando.

Consigli utili per superare l’esame maturità

Dell’Esame non ci si deve ricordare all’ultimo momento, ma ci si deve cominciare a pensare qualche anno prima, l’esame, in pratica, comincia già dal terzo anno dei “superiori”, in quanto la media andrà direttamente ad incidere sul suo voto finale.

E’ molto importante, perciò, preparare con cura il “percorso”. Quando dico “preparare con cura” intendo ripeterlo a voce alta, anche aiutandosi con carta e penna per evidenziare i punti più rilevanti, e non preoccuparsi se qualcuno possa pensare ad improvvisa follia.

E’ importante mostrare alla Commissione un senso di sicurezza, che non deve mai sconfinare nella spavalderia, perché “qualcuno” potrebbe raccogliere la sfida, essere invece tranquillo e riflessivo, mai precipitosi nelle risposte e se si becca la domanda infame è bene pensare che tutte le situazioni sono recuperabili, anche con un po’ di faccia tosta e presenza di spirito.”

Quale delle tre prove dell’ esame maturità comporta maggiori difficoltà e perché?

Statisticamente è la terza prova che, costituisce lo scoglio più arduo in quanto da essa risultano spesso le valutazioni più basse che evidentemente vanno ad influenzare negativamente il voto complessivo degli scritti.

Sia che si tratti di domande a risposta aperta che di domande a risposta chiusa il risultato non cambia, poiché, nel primo caso, spesso gli studenti non hanno il “dono” della sintesi per fornire una risposta compiuta nei pochi righi assegnati; in questo caso, infatti, bisogna avere le idee molto chiare e forte preparazione per essere esaustivi. Nel secondo caso, il famigerato “quizzone”, conta molto la concentrazione per leggere ed interpretare la domanda e rispondere correttamente con una crocetta apposta nella casella giusta. Già, è una questione di concentrazione unita ad una buona preparazione, ma ci si concentra solo se si è sereni e rilassati

Vediamo infine i risultati fino ad oggi tenuti in considerazione su toto esame maturità, possibili tracce per l’esame maturità 2013:

  • I 300 anni dalla nascita di Denis Diderot, autore dell’Enciclopedie, testo ispiratore deIl’Illuminismo,
  • Cinquantesimo  anniversario della morte di Papa Giovanni XXIII.
  • Per l’analisi del testo tra i nomi più gettonati c’è Giovanni Boccaccio, di cui ricorre il 700° anniversario dalla nascita,
  • La strage di Nassiryia e l’omicidio di JFK.
  • Le dimissioni di Papà Ratzinger rappresentano un evento clamoroso nella storia della Chiesa, e per uno studente la notizia può avere particolare rilievo se si pensa a Celestino V, il Papa di cui Dante parla nella Commedia, ” che fece per viltade il gran rifiuto”.

Inoltre, scarica le Tracce Esame Maturità Anni 2010 2012

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy