• Google+
  • Commenta
29 giugno 2017

Esami avvocato 2016: risultatati al 29 giugno 2017 con nomi ammessi orali

Risultati esami avvocato 2016
Risultati esami avvocato 2016

Risultati esami avvocato 2016

Novità sugli esiti esami avvocato 2016: risultatati al 29 giugno 2017 con elenco nomi ammessi agli orali per Corte di Appello, percentuali dei candidati che passano le prove scritte.

Stanno volgendo al termine le novità che riguardano l’esame per ottenere l’abilitazione alla pratica forense, sessione 2016-2017. A Bologna sono stati ammessi 921 candidati su 1681 che hanno provato l’esame. La percentuale di ammissione presso la Corte bolognese è stata di oltre il 54%. Per la Corte d’appello de L’Aquila sono stati indicati i nomi dei 230 candidati che hanno superato le prove scritte. In questo caso solo il 40% dei candidati è riuscito ad ottenere la sufficienza allo scritto.

Le ultime notizie indicano che anche a Venezia sono stati affissi i nomi dei candidati ammessi all’orale. Gli aspiranti avvocati possono accedere nella loro area riservata e verificare l’esito del proprio esame.

Ricordiamo che a Catania a superare lo scritto sono stati 535 candidati su 957. La percentuale di ammissione è stata quindi elevata ,avendo sfiorato il 56%.

Tra le ultime news, va segnalata anche la pubblicazione dei nomi ammessi Caltanissetta.

Gli ultimi aggiornamenti relativi ai risultati esami avvocato 2016 hanno riguardato la Corte di Appello di Messina, corretta da Genova. Hanno superato lo scritto 192 candidati su 450. La percentuale di ammissione è stata del 42% circa. Risultati positivi anche per la Corte di Cagliari. I nomi dei candidati che hanno superato con successo la prova scritta sono stati pubblicati recentemente. I candidati hanno potuto conoscere gli esiti e il relativo elenco nomi ammessi, accedendo nella propria area riservata. Le ultime notizie hanno interessato anche le correzioni avvenute per la Corte di Ancona. Anche in questo caso i risultati sono stati pubblicati in questa settimana, che vedrà la pubblicazione di tutti gli esiti della sessione 2016/2017.

Per il momento, quindi, non si conoscono ancora i nomi dei promossi di Trieste. Come pure non sono stati ancora indicati i nomi dei candidati di Reggio Calabria che hanno superato le prove scritte dello scorso dicembre.

Esami avvocato 2016: risultatati al 29 giugno 2017, elenco dei nomi ammessi alla prova orale

Queste ultime ore saranno decisive. Manca poco perché tutte le corti di appello pubblichino i loro risultati. Per il momento sono le corti di Trieste e Reggio Calabria a non aver indicato i nominativi dei candidati promossi. Le ultime novità della giornata hanno riguardato la pubblicazione dei risultati di Venezia. Allo stesso modo, anche per Bologna ci sono stati in queste ore degli aggiornamenti relativi agli esiti degli iscritti.

Tra le ultime Corti di Appello che hanno indicato l’elenco nomi ammessi degli esami avvocato figurano anche quelli delle corti de L’Aquila, Catania e Potenza. In quest’ultimo caso ricordiamo che a superare lo scritto sono stati in tutto 127 candidati.

Questa è una settimana decisiva per le aspiranti toghe. Infatti sono ormai pochissime le sedi che non hanno affisso i nomi dei candidati ammessi all’orale.

I candidati impegnati nello svolgimento delle tracce proposte dal Ministero di Giustizia lo scorso dicembre 2016, sono in attesa di prendere visione dei loro compiti. Il punteggio è sufficiente se vengono raggiunti almeno i 90 punti. E se almeno due prove su tre hanno raggiunto la sufficienza, fissata a 30 punti.

Date appello e preappello esami avvocato 2016 prove orali

I candidati aggiornano spesso la loro area riservata, nell’attesa di conoscere quale potrebbe essere il risultato dello scritto degli esami avvocato. Chi ha già conosciuto l’esito relativo alle tre prove, adesso è in attesa di sostenere la seconda ed ultima parte dell’esame.

Dapprima c’è la fase di preappello, che si tiene nel mese di luglio. Le commissioni estraggono la lettera che stabilirà l’ordine cronologico in cui verranno svolti i colloqui orali. I candidati più preparati e che si sentono pronti a sostenere il colloquio, possono decidere di presentarsi direttamente in preappello. Altrimenti possono anche aspettare il mese di settembre, in cui generalmente inizia la vera e propria fase dell’orale.

In vista degli orali, ricordiamo alcuni consigli rilasciati a Controcampus.it da alcuni professionisti e destinati alle aspiranti toghe.

Trovo inutile basare la preparazione su uno studio mnemonico. Nella scelta delle materie giuridiche da portare davanti alla commissione in sede di prova orale è importante basarsi sui codici e sul loro studio ma, ad affiancare la conoscenza mnemonica, deve esserci il ragionamento. Attraverso il ragionamento, fondato su conoscenze solide, si può arrivare a delle deduzioni esatte che all’orale garantiscono un’ottima riuscita.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy