Erbe per dormire - biancospino

Erbe per dormire: quali sono e come usarle per l’insonnia

Elenco completo erbe per dormire: quali sono sono, a che cosa servono, come usarle, proprietà curative e come utilizzarle per realizzare delle tisane rilassanti per dormire. Valeriana, camomilla e melissa sono alcune delle erbe per dormire meglio e profondamente. Rappresentano alcuni degli ingredienti più comuni nelle tisane per dormire già pronte che si possono acquistare in erboristeria o nei supermercati, potenti rimedi naturali contro l’insonnia e l’ansia.

Ultime notizie dal mondo della medicina e ricerca universitaria e scientifica: news su nuove ricerche e studi.

Nella pratica medica di tutti i giorni, le prove scientifiche sono decisive per le decisioni terapeutiche e per gli approfondimenti e le scoperte relative anche ad altri campi medici. In tempi recenti, la qualità della ricerca biomedica si è evoluta rapidamente e il numero di progetti di studio e di ricerche è sempre più in aumento. La diffusione quindi del sapere scientifico diventa prioritaria per studenti e docenti che vogliono seguire l’evoluzione delle principali scoperte e dei risultati notevoli che riguardano questo particolare campo scientifico.

La pubblicazione dei risultati, nonché una presentazione completa e precisa delle informazione, non possono che migliorare la qualità della ricerca. Quest’ultima rappresenta l’impiego più gratificante di risorse umane e finanziarie. Le importanti conclusioni che assicurano le scoperte scientifiche sono riportate in questa rubrica. La presente sezione esamina i punti deboli e le cause della mancanza di qualità della ricerca. Ma riporta anche le principali scoperte che riguardano la medicina e l’ambito ospedaliero ed infermieristico.

e medicina: ricerche e studi universitari, medici e ospedalieri

Nel campo delle scienze di base, ci sono sempre stati ricercatori medici, che hanno contribuito notevolmente a chiarire i meccanismi fondamentali della vita. Ma è nella ricerca applicata a malattie e pazienti che il ricercatore medico è più che mai necessario. La medicina è sempre stata arricchita da scoperte scientifiche e tecnologiche. Ma oggi la conoscenza sta accelerando come mai prima d’ora. Lo studio applicato alla ricerca, la sempre più stretta interazione tra ricercatori e medici consente oggi anche la pratica di terapie sperimentali. E quest’ultime possono anticipare la formulazione di terapie risolutive.

In questa sezione di Controcampus sono indicati i principali risultati delle ricerche scientifiche e mediche. Potrebbe essere utile incoraggiare una conoscenza sempre più completa di questo settore, in modo che i ricercatori e i ricercatori medici condividano la stessa comprensione delle malattie su cui stanno lavorando.


Ricerca

Ricerca

Ultime notizie dal mondo della medicina e ricerca universitaria e scientifica: news su nuove ricerche e studi.

Nella pratica medica di tutti i giorni, le prove scientifiche sono decisive per le decisioni terapeutiche e per gli approfondimenti e le scoperte relative anche ad altri campi medici. In tempi recenti, la qualità della ricerca biomedica si è evoluta rapidamente e il numero di progetti di studio e di ricerche è sempre più in aumento. La diffusione quindi del sapere scientifico diventa prioritaria per studenti e docenti che vogliono seguire l’evoluzione delle principali scoperte e dei risultati notevoli che riguardano questo particolare campo scientifico.

La pubblicazione dei risultati, nonché una presentazione completa e precisa delle informazione, non possono che migliorare la qualità della ricerca. Quest’ultima rappresenta l’impiego più gratificante di risorse umane e finanziarie. Le importanti conclusioni che assicurano le scoperte scientifiche sono riportate in questa rubrica. La presente sezione esamina i punti deboli e le cause della mancanza di qualità della ricerca. Ma riporta anche le principali scoperte che riguardano la medicina e l’ambito ospedaliero ed infermieristico.

Ricerca e medicina: ricerche e studi universitari, medici e ospedalieri

Nel campo delle scienze di base, ci sono sempre stati ricercatori medici, che hanno contribuito notevolmente a chiarire i meccanismi fondamentali della vita. Ma è nella ricerca applicata a malattie e pazienti che il ricercatore medico è più che mai necessario. La medicina è sempre stata arricchita da scoperte scientifiche e tecnologiche. Ma oggi la conoscenza sta accelerando come mai prima d’ora. Lo studio applicato alla ricerca, la sempre più stretta interazione tra ricercatori e medici consente oggi anche la pratica di terapie sperimentali. E quest’ultime possono anticipare la formulazione di terapie risolutive.

In questa sezione di Controcampus sono indicati i principali risultati delle ricerche scientifiche e mediche. Potrebbe essere utile incoraggiare una conoscenza sempre più completa di questo settore, in modo che i ricercatori e i ricercatori medici condividano la stessa comprensione delle malattie su cui stanno lavorando.

Università degli studi di Palermo

Attilio Ignazio Lo Monte, docente di Biotecnologie Chirurgiche presso il Corso di Laurea in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare dell'università di Palermo, e Giuseppe Buscemi, docente di Metodologia Clinica presso il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'università di Palermo, da anni operano nell'ambiente specialistico della chirurgia dell’insufficienza renale ma, solamente adesso, sono stati in grado di realizzare la prima fistola artero venosa meccanica al mondo, innestata direttamente su un loro paziente uremico di 65 anni in trattamento dialitico

Università di Milano: perchè avvengono gli omicidi di coppia?

Innanzitutto è bene precisare un dato fondamentale: il 94% delle vittime degli omicidi di coppia sono le donne; ciò vuol dire che gli uxoricidi sono il reato prevalente

Alle radici del razzismo: dal punto di vista del cervello

I pregiudizi razziali “allenati” nella pratica culturale individuale e collettiva fanno sì che il cervello si dimostri meno in grado di empatizzare con il dolore altrui

Perdonare aiuta a stare meglio, confermato da uno studio pisano

Perdonare, questa deve essere la nuova filosofia di vita

Premio di laurea CMM: ingegneri fatevi avanti!

L'Associazione CMM club italia bandisce un premio di laurea avente lo scopo di premiare laureati in Ingegneria che abbiano svolto la tesi di laurea magistrale su tematiche di interesse per l'Associazione

Università Roma Tor Vergata: orto botanico arriviamo!

L’Università di Roma Tor Vergata promuove nell'anno internazionale della biodiversità una interessante iniziativa per far conoscere sia il territorio dell'orto botanico che il progetto orto botanico

“Campano d’oro” 2010 al professor Fabrizio Michelassi, chirurgo internazionale

Si è svolta lunedì 7 giugno, nell’Aula Magna Storica della Sapienza di Pisa, la cerimonia per il conferimento del premio “Campano d’oro” a Fabrizio Michelassi

Università di Roma La Sapienza: alla scoperta del Pianeta Marte

Si può dare una spiegazione scientifica alla conformazione della calotta polare di Marte? Oggi si

La droga fa male anche al pianeta.

Pochi attimi di sballo si traducono in un danno per il nostro cervello, ma anche per il pianeta

Idropinoterapia: curarsi con l’acqua

A volte un bicchiere d’acqua è proprio quello che serve per sentirsi meglio, specialmente se ci si ritrova ad affrontare una di quelle torride e afose giornate estive, quando il termometro arriva a toccare temperature decisamente insopportabili

Doping: tanti muscoli, poco cervello

La voglia di primeggiare è insita nell’uomo già dalle sue origini e da sempre egli cerca con ogni mezzo di arrivare alla vittoria tanto che le prime forme di doping risalgono alle olimpiadi del 668 AC ad opera degli atleti greci che utilizzando funghi allucinogeni riuscivano a migliorare le loro performance sportive

I cellulari non provocano tumori al cervello

È di questi giorni la pubblicazione dei risultati di Interphone, uno dei più grandi studi sul rapporto tra l’uso del cellulare e il rischio di contrarre un tumore celebrale, realizzato dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro

La danza della pioggia non serve più: c’è il laser!

Jerome Kasparian insieme al suo team di ricercatori svizzeri sono recentemente riusciti a creare delle nuvoli artificiali in laboratorio e poi nel cielo di Berlino

Sushi? No, grazie!

Arriva direttamente dalla Francia uno studio che rivela come soltanto gli enzimi prodotti dalla flora intestinale dei giapponesi siano in grado di favorire la digestione delle alghe che servono per la preparazione del sushi

Far rinascere i mammut? Ora è possibile!

Il professor Kevin Campbell dell’università del Manitoba (Canada) sta portando avanti un lavoro duro e faticoso di molti altri colleghi

Beyond GDP: Measures of Welfare and Sustainability

lunedì 24 maggio 2010, alle ore 9

Accordo tra il Politecnico di Torino e la Smat

Un accordo importante ha dato il via ad una stretta collaborazione tra la Smat e il Politecnico di Torino per sviluppare attività di ricerca applicata nel settore idrico

Batteria al litio, ricerca salernitana

Frutto dell’enorme esperienza acquisita nei suoi cinque anni trascorsi alla facoltà d’ingegneria meccanica dell’università degli studi di Salerno, il giovane ingegnere Arturo Di Filippi racconta la sua esperienza formativa in America

Alimentazione sana e peso ideale

Gli alimenti che abbiamo a disposizione sono molteplici e la giusta combinazione di queste risorse, abbinato ad uno stile di vita salutare può portare ad una corretta e sana alimentazione

La produzione scritta tecnica e scientifica nel Medioevo

L'Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti (AIPD) ha affidato ai Proff

L’Udu di Parma corregge la classifica degli atenei.

Gli studenti dell’Udu (Unione degli Universitari) di Parma denunciano ''forti incongruenze tra quelli che dovrebbero essere gli Atenei virtuosi, almeno secondo i criteri del Ministero, e gli Atenei che sono stati decantati come tali, e di conseguenza si denunciano incongruenze tra i finanziamenti che dovrebbero arrivare agli Atenei e i finanziamenti che invece arriveranno''

Difesa e prevenzione della chimica e del chimico

Ecco come avviene la difesa e prevenzione della chimica e del chimico