Professionista del giorno
Nome e CognomeAnna Quaglia
ProfessionePROFESSIONISTA SCIENZE > psicologo
Breve BiografiaSono la dottoressa Anna Quaglia, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
Sono nata a Salerno il 1 settembre del 1979. Ho conseguito la laurea in Psicologia Clinica e di Comunità e successivamente la specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale al termine di un percorso di formazione quadriennale presso l’Istituto Skinner di Roma. Lavoro attualmente in qualità di psicologo-psicoterapeuta presso il mio studio privato in Pontecagnano.
Presso il mio studio è pos... [leggi altro]
Disturbo borderline di personalità

Disturbo borderline di personalità: cos’è, cause e come si cura

Dai sintomi al significato, cos'è il disturbo borderline di personalità, per quale motivo lo si diventa e cause: dai disturbi alle terapie, il parere della professionista psicologa. Cos'è il disturbo borderline di personalità, diagnosi come si fa, quali significato, sintomi e caratteristiche? Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Il punto della psicologia e pedagogia degli esperti di settore: consigli da professionisti per la quotidianità rivolti a studenti, giovani e lavoratori.

Etimologicamente, psicologia significa scienza dell’anima. Questa scienza ebbe i suoi inizi nel XVI secolo, il suo sviluppo nel XIX e la sua piena crescita nel XX. Il suo scopo è lo studio del comportamento umano in tutti i suoi aspetti psichici, normali o patologici. I suoi professionisti sono sempre più utilizzati in aziende, istituti scolastici, ospedali, situazioni traumatiche di incidenti. E cresce sempre di più l’interesse per questa disciplina, a supporto del benessere di tutti.

La psicologia è la scienza che mira a comprendere la struttura e il funzionamento dell’attività mentale e dei comportamenti correlati. Come in tutte le scienze, la conoscenza psicologica viene stabilita attraverso l’osservazione e la sperimentazione. Conoscere e restare aggiornati sulle ultime notizie e scoperte correlate a questa scienza, contribuisce a migliorare la vita. Oltre che la conoscenza di noi stessi, e degli altri.

e pedagogia: consigli da professionisti per la studenti e lavoratori

Ci sono diverse aree di ricerca. La psicologia dello sviluppo e dell’evoluzione dei processi mentali spiega le funzioni cognitive. I processi della memoria, ragionamento, apprendimento, categorizzazione, emozione e azione possono essere compresi attraverso questa disciplina. E poi c’è la   psicologia del lavoro che si occupa delle relazioni dell’uomo con il suo ambiente fisico e sociale di lavoro. A queste aree corrisponde una pratica psicologica, tecniche di intervento e una professione, quella dello psicologo. In questa sezione di Controcampus sono contenute le notizie relative alla attualità ed alla ricerca legate allo studio della mente. Ma anche i consigli dei professionisti per poter sfruttare queste conoscenze nello studio e nella pratica quotidiana.


Psicologia

Psicologia

Il punto della psicologia e pedagogia degli esperti di settore: consigli da professionisti per la quotidianità rivolti a studenti, giovani e lavoratori.

Etimologicamente, psicologia significa scienza dell’anima. Questa scienza ebbe i suoi inizi nel XVI secolo, il suo sviluppo nel XIX e la sua piena crescita nel XX. Il suo scopo è lo studio del comportamento umano in tutti i suoi aspetti psichici, normali o patologici. I suoi professionisti sono sempre più utilizzati in aziende, istituti scolastici, ospedali, situazioni traumatiche di incidenti. E cresce sempre di più l’interesse per questa disciplina, a supporto del benessere di tutti.

La psicologia è la scienza che mira a comprendere la struttura e il funzionamento dell’attività mentale e dei comportamenti correlati. Come in tutte le scienze, la conoscenza psicologica viene stabilita attraverso l’osservazione e la sperimentazione. Conoscere e restare aggiornati sulle ultime notizie e scoperte correlate a questa scienza, contribuisce a migliorare la vita. Oltre che la conoscenza di noi stessi, e degli altri.

Psicologia e pedagogia: consigli da professionisti per la studenti e lavoratori

Ci sono diverse aree di ricerca. La psicologia dello sviluppo e dell’evoluzione dei processi mentali spiega le funzioni cognitive. I processi della memoria, ragionamento, apprendimento, categorizzazione, emozione e azione possono essere compresi attraverso questa disciplina. E poi c’è la   psicologia del lavoro che si occupa delle relazioni dell’uomo con il suo ambiente fisico e sociale di lavoro. A queste aree corrisponde una pratica psicologica, tecniche di intervento e una professione, quella dello psicologo. In questa sezione di Controcampus sono contenute le notizie relative alla attualità ed alla ricerca legate allo studio della mente. Ma anche i consigli dei professionisti per poter sfruttare queste conoscenze nello studio e nella pratica quotidiana.

Dove andiamo?

“Il periodo storico nel quale sta vivendo l'intera umanità è decisamente importante e sconvolgerà gli schemi mentali di gran parte di noi, sia in Occidente che Oriente, perché dovremo escogitare un nuovo modo di intendere l'Uomo in questo mondo

Momento del gioco: prepariamo la pasta matta progetti laboratoriali per infanzia

La pasta matta, un materiale "povero" in realtà, ma utilissimo ed uno dei più adatti a sviluppare ed accrescere le esperienze manipolative nel bimbo specie durante la prima infanzia

Immaginarsi madre

All’interno del ciclo vitale dei futuri genitori è ovvio che la gravidanza rappresenti un momento assai importante, specialmente in riferimento ai nuovi compiti adattativi che la prosecuzione della specie andrà ad “imporre” allavita di coppia

Tra la natura e la cultura: l’omosessualità per Alessandro Bertirotti

Per terminare il nostro brevissimo percorso all’interno delle espressioni sessuali umane, un tragitto decisamente troppo breve rispetto alla discussione teorica e sociale che il tema meriterebbe, ci concentriamo ora sulla omosessualità maschile e femminile, tra la natura e la cultura

Transessualità e… cose di altro genere

Luca Pietrantoni e Gabriele Prati hanno pubblicato, per i tipi Farsi un’idea de “Il Mulino” Editore, Bologna, Gay e Lesbiche

Modello autoritario di famiglia

Modello autoritario di famiglia: profilo sociale e psicologia

Eccoci giunti alla descrizione dell’ultimo modello di famiglia, sempre secondo la proposta di Giorgio Nardone, e cioè il modello autoritario di famiglia

La famiglia: il modello delegante secondo Alessandro Bertirotti

La famiglia secondo il modello delegante di Alessandro Bertirotti e sempre considerando la visione strategica di Giorgio Nardone

La famiglia: il modello intermittente

Nel continuare ad analizzare brevemente i modelli di famiglia, così come sono teorizzati da Giorgio Nardone, consideriamo ora quello intermittente

La famiglia: il modello sacrificante

Nell’articolo precedente, abbiamo analizzato il modello iperprotettivo della famiglia, ed ora affrontiamo, sempre all’interno dell’excursus di Giorgio Nardone, un ulteriore modello, quello sacrificante

La famiglia: il modello iperprotettivo

Nello scorso articolo ci siamo soffermati sul modello democratico-permissivo della famiglia, mentre con questo, continuando nell’analisi assai interessante proposta da Giorgio Nardone, vedremo meglio un ulteriore modello, dei cinque presentati dall’autore, ossia quello iperprotettivo

La famiglia: il modello democratico-permissivo

Parlare oggi di famiglia diventa sempre più importante e, nello stesso tempo, difficile, perché sono molte le cose che in essa sono cambiate rispetto anche qualche anno fa e molte sono quelle che continuano a mutare, soprattutto silenziosamente ed ineluttabilmente

Dall’empatia alla morale

Forse non tutti sanno che le emozioni sono responsabili della formazione di quel principio comportamentale che definiamo moralità

Sul tradimento

Il tradimento, in qualsiasi relazione d’amore, sia come coppia che come amici, vissuto realmente o solo immaginato, è qualcosa che possiamo definire devastante, a meno che non sicerchi di comprenderne l’origine, la dinamica in vista di un superamento

Fare figli

L’attaccamento è una relazione sociale adeguata, che si manifesta in diverse forme lungo lo scorrere dell’intera esistenza, anche se si origina con le prima figure di accudimento che il bambino incontra

Il matrimonio praticato

“La nostra generazione è troppo superficiale per il matrimonio

Emotivo primordiale

Durante l’intera evoluzione della nostra specie, la presenza di leaders all’interno dei diversi gruppi sociali ha sempre avuto un ruolo emotivo primordiale, determinando la costruzione e il tipo di rapporti personali all’interno della comunità stessa

Maschi insicuri e femmine aggressive

In ottica antropologica, ma anche culturale generale, il maschio della nostra specie possiede caratteristiche comportamentali evidentemente diverse dalla femmina della stessa specie

Viaggiare fa bene alla mente?

Ogni individuo, a qualunque cultura appartenga, sviluppa velocemente e presto il desiderio di viaggiare, di andare presso un altrove per assecondare desideri interiori, e quegli scopi realizzabili solo superando la quotidianità nella quale si vive

Dietro la Chat

In questi ultimi anni sono decisamente cambiati i modi in cui gli adolescenti stanno assieme, facendo esperienza di gruppo, e ciò è stato possibile grazie all’avvento della Cyber Technology, la quale ha definitivamente introdotto un nuovo modo di parlare, pensare, ragionare e ha sviluppato atteggiamenti singolari e plurali

La memoria

Quando veniamo al mondo accade qualche cosa in noi di miracoloso: passiamo dall’elemento acqua all’elemento aria, attivando una serie di risposte sensoriali, corporee e mentali prima di quel momento decisamente sconosciute

I nuovi padri: chi sono e quanto sono diversi dal passato

Nella pubblicità di questi ultimi anni troviamo una figura maschile nel ruolo di padre potenziale, scarsamente aderente alla realtà

Maschi e femmine

Quanto gli aspetti biologici ed ormonali ci fanno essere maschi o femmine? E quale ruolo gioca la cultura in tutto questo? Ragazzini rumorosi, fuori dalla scuola discutono animatamente, ora un pugno, ora uno spintone si parla di calcio, di ragazze, di cellulari e tecnologia… Poco lontano alcune ragazzine chiacchierano e i discorsi sono totalmente diversi da quelli ascoltati presso il gruppo di ragazzi: confidenze, primi approcci, considerazioni su altre ragazze, tanti sorrisi e a volte fragorose risate